Concetti basilari sui prodotti a leva


trading

Cosa si intende per prodotto a leva? La leva finanziaria è il concetto che, con un esborso relativamente piccolo, è possibile realizzare profitti o perdite molto maggiori. Un prodotto a leva è semplicemente un mezzo per “aumentare” un investimento, in modo da controllare una posizione più ampia, ma pagando soltanto ora per una parte di quella posizione complessiva.

Ciò significa che qualsiasi guadagno o perdita verrà ingigantito, semplicemente perché la posizione che si sta controllando ed a cui si ci sta esponendo è molto più grande della quantità di denaro legata a quel trade. In effetti, significa che si può fare un uso maggiore dei propri soldi, controllando grandi quantità di azioni. Può essere scambiato “Long” o “Short” e guadagnare in qualunque direzione si muova il titolo; purché, ovviamente, il trading venga fatto nella direzione in cui sta andando.

Ad esempio, un acquirente di immobili ha acquistato una casa per 150.000 euro e ha saldato 50.000 euro con il resto del saldo preso in prestito come mutuo. Supponiamo ora che il valore della proprietà salga a 200.000 euro e il proprietario decide di vendere. Ignorando i costi che avrebbe sostenuto, continuerà a pagare il mutuo di 100.000 euro, ma avrà guadagnato 100.000 euro. Quindi avrà raddoppiato il suo deposito iniziale di 50.000 euro per un aumento del 33% del valore della proprietà.

Lo stesso principio si applica al mercato azionario. Ci sono molti esempi di prodotti a leva disponibili per il trading. Sono tutti “derivati”, che è un concetto molto comune nel mondo del trading. Esempi di derivati ??includono futures e opzioni e molte altre cose che sono state inventate allo scopo. I “derivati” sono semplicemente strumenti finanziari che “derivano” il loro valore da un altro, ma non includono la proprietà diretta dell’altro. Non si paga abbastanza denaro per possedere l’altro, ma il pagamento stesso offrirà ancora il controllo.

Ricordare sempre che i CFD sono negoziati a margine, il che significa che il conto di trading deve mantenere una percentuale minima specificata dal broker. I margini vengono calcolati in tempo reale e visualizzati dal trader nella schermata di panoramica dell’account o nella piattaforma di trading. Se il margine scende al di sotto del livello minimo richiesto, è necessario reintegrare rapidamente i fondi o effettuare una richiesta di margine. Una “margin call” avviene quando il broker, a volte senza informare il cliente, chiude automaticamente le posizioni aperte di un trader.

Per un cambio normale fino a 10 volte, un investimento di soli 10.000 euro può determinare una posizione di 100.000 euro nel mercato azionario.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi