Prestiti matrimonio


Sebbene possa capitare che nella vita alcuni prestiti vengano richiesti per far fronte a eventi spiacevoli, vi sono anche quelli aperti a motivi piacevoli, come ad esempio i prestiti per il matrimonio, grazie ai quali si vanno a coprire anche le spese della cerimonia.

Il matrimonio è da sempre un evento lieto ma impegnativo che quasi tutte le coppie che decidono di formare una famiglia si trovano ad affrontare. Infatti, anche se oggi alcune coppie preferiscono la convivenza al matrimonio, sono moltissimi i giovani che decidono di sposarsi.

L’organizzazione del matrimonio richiede un elevatissimo impiego di risorse dal punto di vista psicologico e del tempo ma anche un grosso esborso di denaro. I costi elevati del matrimonio hanno fatto sviluppare nel tempo la necessità per alcune coppie di accedere al credito per poter coronare il proprio sogno di realizzare una famiglia.

Proprio per rispondere a questa esigenza molte banche e finanziarie propongono dei prestiti dedicati specificamente al matrimonio ma anche ad altre cerimonie, come ad esempio il battesimo di un bimbo o la cresima di un ragazzo.

I prestiti per matrimonio sono dei prestiti personali indicizzati ad un tasso fisso pattuito prima della firma del contratto di finanziamento. Vengono erogati generalmente per durate che non superano gli 84 mesi (con un minimo di un anno) e per importi non elevatissimi, normalmente si può arrivare a 30.000 euro ma di solito i prestiti per matrimonio erogati non vanno oltre i 15.000 euro di importo.

Nella pratica, spesso le caratteristiche dei prestiti per matrimoni sono molto simili a quelle dei prestiti per acquisto computer ed apparecchiature informatiche, a quelle dei prestiti per le vacanze ed a quelle dei prestiti barca o camper.

Chi sceglie di richiedere un prestito per matrimonio o cerimonia lo fa in genere perché in quel determinato momento non ha la disponibilità economica per far fronte alle spese di organizzazione dell’evento. Ma questa non è l’unica motivazione, infatti, sono sempre di più le persone che in vista di una spesa importante come quella del matrimonio, pur avendo a disposizione la somma necessaria per fronteggiare le spese preferiscono richiedere comunque il prestito da rimborsare nel tempo (magari con piccole rate mensili) e contemporaneamente mantenere quella somma sul proprio conto corrente come disponibilità per eventuali necessità future.

Infine, segnaliamo che se in concomitanza con il prestito per il matrimonio si richiede anche un mutuo per acquisto prima casa bisogna esser certi che le proprie capacità residuali siano sufficienti per essere giudicati affidabili dalla banca che dovrà erogarvi il mutuo sapendo che avete già l’altro prestito in corso. Ogni banca ha i suoi parametri specifici ma, normalmente, la somma delle rate da pagare mensilmente con mutuo e prestito non deve eccedere la quota di un terzo dei redditi della famiglia.

Quindi fate bene tutte le vostre valutazioni e magari confrontate online i diversi finanziamenti prima di decidere quali e quanti prestiti richiedere perché si tratta di decisioni rilevanti che non possono essere prese senza un adeguata riflessione.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi