Mutui seconda casa


Con il termine mutui seconda casa si identificano i mutui ipotecari richiesti o erogati per l’acquisto di una casa che non sarà adibita ad abitazione principale della famiglia che ha contratto il mutuo e che non può assumere lo status di prima casa.

In altre parole, all’interno della macro categoria dei mutui ipotecari per acquisto casa, vengono chiamati mutui seconda casa, oltre a quelli stipulati con finalità acquisto seconda casa, anche i mutui per acquisto terza casa, quarta casa e così via per tutte le case successive alla prima.

Questi mutui, esattamente come quelli per acquisto prima casa, possono essere concessi per un importo fino al cento per cento del valore dell’immobile. Possono essere indicizzati a tutte le tipologie di tasso e hanno una durata che va generalmente dai cinque ai quaranta anni.

Insomma, sono del tutto simili ai mutui prima casa tranne per il fatto che questi mutui non permettono di accedere alle agevolazioni fiscali riservati ai mutui per acquisto prima casa da adibire ad abitazione principale.

In particolare, per questi mutui non sono previste detrazioni IRPEF ed in più sono soggetti ad una imposta sostitutiva pari al 2% dell’importo finanziato.

La quantificazione dell’imposta sull’importo del finanziamento da corrispondere allo Stato al momento della stipula del mutuo è stabilita del Decreto Legge n. 220 del 2004, che stabilisce un’imposta sostituiva agevolata dello 0,25% per i mutui prima casa ed una imposta sostitutiva pari al 2% dell’importo finanziato per i mutui seconda casa.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi