La decentralizzazione crea valore o lo distrugge?


Bitcoin

Per i sostenitori del bitcoin (BTC), il bisogno mondiale di una forma decentralizzata di denaro è più evidente che mai.

È possibile che questa visione attiri nuovi investitori nelle criptovalute, ma l’impennata dei prezzi degli ultimi tempi potrebbe anche essere guidata dall’entusiasmo che circola tra i trader di criptovalute. Questo sembra essere ciò che sta accadendo con Ether (ETH). L’asset di criptovaluta n.2 al mondo ha sovraperformato il bitcoin durante l’ultima settimana di agosto. Probabilmente non era dovuto all’entusiasmo per un’alternativa decentralizzata ai giganti della tecnologia. Il brusio di Ethereum proviene dalla finanza decentralizzata (DeFi).

Il valore totale bloccato (TVL) è salito a 4 miliardi di dollari, spinto al rialzo dal momento che i detentori di ether e altri asset crittografici cercavano premi di liquidità, pagati dai detentori di token nativi emessi dalle reti di prestito DeFi. YFI, un nuovo token emesso da Yearn.Finance, un aggregatore di depositi DeFi, è stato uno straordinario.

Questo non è l’unico esempio di entusiasmo circolare: il token COMP di Compound Labs e il token inflazionistico AMPL utilizzano entrambi meccanismi simili. L’entusiasmo per queste reti DeFi legate ai prestiti non è stato smorzato dalla notizia che OnDeck (ONDK) avrebbe venduto a un altro finanziatore fintech per 90 milioni di dollari. OnDeck è stato quotato in borsa nel 2014 con una valutazione di 1,3 miliardi dollari.

La proposta di valore fondamentale di Ethereum, nel frattempo, sta trasformandosi in un’ombra di ironia. La DeFi è interessante, ma le transazioni e le commissioni di Ethereum (metriche che si potrebbero chiamare i fondamentali di ether) sono spinte verso l’alto da tether (USDT), uno stablecoin con un ancoraggio del dollaro gestito centralmente. La recente performance di DeFi è davvero impressionante, ma finora è stata superata dai progetti centralizzati.

Una cosa che i fornitori di servizi centralizzati come iFinex, l’emittente di tether, stanno facendo bene, a quanto pare, sta alimentando i mercati speculativi. Finora, le applicazioni più apprezzate in crittografia sono gli scambi offshore centralizzati come Binance o BitMEX. Come iFinex, i loro operatori hanno sviluppato strutture di mercato innovative che hanno rimosso le barriere di ricchezza e geografia che limitano l’accesso a investimenti ad alta volatilità e ad alto rischio, proprio come Robinhood ha presumibilmente fatto negli Stati Uniti.

In questo modo, l’effetto Robinhood potrebbe rappresentare una minaccia per le criptovalute e le azioni, che ora sembrano anche essere scambiate non gravate dai fondamentali, tramite onramp che ampliano l’accesso.

Ciò potrebbe aiutare a spiegare perché FTX, un altro fornitore innovativo di accesso a strumenti finanziari sofisticati e volatili, ha annunciato Serum, uno scambio decentralizzato (DEX) per derivati ??crittografici. In superficie, non ha molto senso. Il DEX di Binance è il più riuscito finora, ma il suo exchange di punta, controllato centralmente, lo supera sia per scala che per tasso di crescita.

Forse il DEX di FTX supererà il suo più grande rivale. Forse non è così, ed è solo un buon marketing avere un DEX. Ma se i mercati azionari assomigliano sempre di più ai mercati crittografici nella loro volatilità memetica, questi DEX potrebbero rivelarsi strategicamente importanti.

Per ora, la crittografia è la frontiera. In futuro, i trader potrebbero guardare ancora più lontano. Bitcoin offre accesso al denaro, ovunque, alleggerito da interferenze governative o inflazione. Un DEX offre lo stesso per il trading e la speculazione.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi