Cos’è un trading floor (piazza di scambio)?


trading

Il trading floor (piazza di scambio) è un luogo in cui i trader acquistano e vendono titoli a reddito fisso, azioni, materie prime, valuta estera, opzioni, ecc. Può essere definito come quel segmento di mercato in cui le attività di trading dei rivenditori in strumenti finanziari come azioni, debito, derivati, obbligazioni, futures hanno luogo.

In che modo i trader fanno trading in un trading floor?

Esiste un metodo particolare che i trader seguono sul piano di negoziazione e si chiama “Metodo di protesta aperto”. Con esso, i trader urlano e gesticolano con le mani per attirare l’attenzione.

Esistono tre modi con cui i trader comunicano per acquistare / vendere titoli in un trading floor:

  • Il più comune è urlare a squarciagola e condividere le offerte.
  • Il secondo tipo di gesto è agitare le braccia come matti per attirare l’attenzione delle offerte.
  • L’ultimo tipo di comportamento è utilizzare i segnali manuali.

Come si può immaginare, un trading floor è un posto dove i trader urlano, agitano le braccia, usano violentemente i loro corpi, ecc. È un posto dove tutto accade abbastanza velocemente.

L’attività di trading raggiunge il suo picco al momento dell’inizio e al momento della fine. Nel mezzo, una combinazione di alta e bassa energia. Il trading floor è sempre volatile. Quando un trader vede un runner che si avvicina con un ordine di intermediazione, anche prima che l’ordine sia suo, inizia a urlare per attirare l’attenzione del broker appropriato.

Se i broker vedono il runner, diventano attivi e scendono verso la fossa per ottenere il fatto e quindi agire secondo le informazioni. I trader che si trovano nella fossa possono anche agire rapidamente per attirare l’attenzione di quel particolare broker.

A volte, quando il trader di una determinata azienda sa o comprende che qualunque cosa venderebbe verrebbe acquistata da un particolare trader di un’altra società, il primo smette di urlare e offre direttamente un segno a quest’ultimo che vuole vendere le azioni di un particolare titolo. Il primo fa anche sapere al secondo quante azioni vuole vendere.

Contratto informale nel trading floor

Nel trading floor, molti trader scelgono contratti informali. Se un operatore annuncia che desidera vendere un certo numero di determinati titoli a un determinato prezzo e un altro operatore accetta di acquistare le azioni a quel prezzo annunciato, verrà utilizzato un contratto informale.

Il contratto informale non scrive nulla a riguardo, ma la base è l’integrità degli operatori. Se un trader di un’azienda afferma che avrebbe acquistato un certo numero di azioni di un determinato titolo ma, alla fine, cambia opinione, questo comportamento colpirà l’integrità dell’intera impresa rappresentata dal trader.

Ecco perché i contratti informali sono presi molto sul serio. Dal momento che molti di questi si verificano nel trading floor, il mancato mantenimento dell’integrità può influire negativamente sul mercato azionario o su quello obbligazionario.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi