Come usare in modo intelligente una carta di credito


carta di credito

Le carte di credito hanno una fantastica utilità: forniscono un modo sicuro ed efficace per effettuare acquisti senza portarsi dietro del denaro liquido e sono un mezzo efficace per accedere alle risorse finanziarie durante un’emergenza quando il capitale effettivo scarseggia.

Utilissima certo ma comunque pericolosa quando non viene utilizzata con intelligenza. Usandola in modo superficiale e irresponsabile, il risultato finale potrebbe essere disastroso. Quello più pericoloso? Ritrovarsi sommersi sotto una montagna di debiti con la banca. Quindi è fondamentale utilizzarla in modo scaltro. In che modo?  Ecco di seguito alcune semplici linee guida a riguardo:

Il primo utilizzo effettivo della carta di credito non avviene quando viene effettuato il primo acquisto, bensì al momento dell’effettiva procedura di richiesta. Per questo motivo, è fondamentale selezionare la carta giusta prima ancora di iniziare ad utilizzarla. Ad esempio, una carta come l’American Express richiede il pagamento completo dell’intero saldo ogni mese. Chi non è in grado di ottemperare a tale regola, non dovrebbe mai utilizzarla per non rischiare di incorrere a debiti onerosi verso l’istituto di credito che l’ha emessa. Quindi, selezionare la carta adatta alle proprie esigenze.

Altro punto fondamentale è quello di scegliere una carta di credito su cui cade un interesse basso. Già la scelta contraria è la chiara manifestazione di come non si stia facendo un uso intelligente. Scegliere una carta di credito con il 19% di interesse piuttosto che il 12% significa soltanto una cosa: complicarsi la vita. Quindi, evitare di far gravare troppi interessi sul proprio conto corrente.

Uno delle considerazioni che le persone fanno di meno quando chiedono una carta di credito è che non si tratta di un regalo. E’ un prestito a tutti gli effetti. Quando viene utilizzata per effettuare un acquisto, è obbligatorio rimborsare il prestito. Anche se questo sembra un concetto molto semplice da capire, molte persone non ci pensano proprio. Ecco allora che accade ciò che non dovrebbe: si spendono e si spandono soldi con la carta, creando un’onerosa quantità di debito in brevissimo tempo. Spesso, i debiti accumulati sono basati su acquisti inutili.

Questo tipo di spesa spericolata è probabilmente il modo più inequivocabilmente sbagliato con cui utilizzare una carta di credito. Certo, tutti hanno bisogno di spendere un euro qua e là, è comprensibile. Tuttavia, quando la spesa diventa eccessiva, i risultati possono essere disastrosi. Pertanto, è meglio contenersi, mantenere un budget ragionevole per gli acquisti e non consentire all’irresponsabilità fiscale di causare un Armageddon finanziario.

In definitiva, il modo più intelligente di utilizzare una carta di credito è il buon senso e un adeguato processo decisionale finanziario.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi