Le obbligazioni sono sicure? Come i fondi obbligazionari possono perdere denaro


obbligazioni

In un mercato ribassista come quello attuale, gli investitori vanno alla ricerca di investimenti che possono ancora avere rendimenti positivi, come obbligazioni e fondi comuni di investimento. Poiché le obbligazioni sono investimenti a reddito fisso, vengono associate a stabilità e sicurezza. Ma le obbligazioni sono davvero un investimento sicuro? I fondi obbligazionari possono perdere denaro?

Come funzionano le obbligazioni

I fondi comuni di investimento obbligazionari sono investimenti aggregati che detengono obbligazioni. In realtà, le obbligazioni e i fondi obbligazionari non funzionano allo stesso modo, soprattutto quando si tratta di prezzi e performance.

Supponiamo che un investitore decida di investire denaro in un’obbligazione decennale al 2% di interesse. Ne acquista per 10.000 euro al prezzo di 100 euro ciascuna. Supponendo che possiederà le obbligazioni alla scadenza, riceverà 200 euro (10.000 x 0,02) all’anno per dieci anni, ricevendo anche indietro l’importo iniziale di 10.000 euro.

Ecco perché le obbligazioni sono considerate a “reddito fisso”. Il reddito (rendimento) è fissato alla scadenza. Ma cosa succede se bisogna vendere il titolo prima che siano trascorsi i dieci anni? È qui che la sicurezza percepita delle obbligazioni può diventare complicata.

Le obbligazioni sono sicure? Fattori che influenzano il prezzo di un’obbligazione

I prezzi delle obbligazioni possono salire o scendere, anche se non in modo così drammatico come quelli delle azioni. Ecco i principali fattori che influenzano il prezzo di un’obbligazione:

Tassi di interesse prevalenti: i prezzi delle obbligazioni generalmente si muovono nella direzione opposta rispetto ai tassi di interesse prevalenti. Se questi stanno diminuendo, i prezzi delle obbligazioni sono in aumento. Invece, in un contesto di tassi di interesse in aumento, i prezzi delle obbligazioni generalmente diminuiscono. Questo perché i tassi recenti più elevati rendono le obbligazioni precedentemente esistenti meno interessanti per gli investitori.

Età dell’obbligazione: maggiore è la scadenza, maggiore è l’oscillazione del prezzo in relazione ai movimenti dei tassi di interesse. In un periodo di tassi in aumento e di prezzi in calo, i fondi obbligazionari a lungo termine diminuiranno di valore più delle obbligazioni a medio e breve termine. Pertanto, alcuni investitori e gestori monetari sposteranno i loro investimenti a reddito fisso su scadenze più brevi quando si prevede che i tassi di interesse aumentino.

Qualità del credito: proprio come un individuo che desidera ottenere un prestito, gli emittenti obbligazionari devono generalmente pagare tassi di interesse più elevati se il loro merito creditizio è scadente. Le principali agenzie di rating sono Moody’s e Standard & Poor’s. Le obbligazioni con rendimenti più elevati sono spesso quelle con rating creditizi più bassi. Chiamate anche obbligazioni spazzatura, queste obbligazioni ad alto rendimento possono vedere un calo dei prezzi in un contesto economico debole.

Le obbligazioni sono un investimento sicuro durante il mercato orso causa COVID-19?

In sintesi, le obbligazioni e i fondi obbligazionari possono aiutare a diversificare un portafoglio, particolarmente vantaggioso in un mercato ribassista. Quando i prezzi delle azioni diminuiscono, quelli delle obbligazioni possono rimanere stabili o addirittura aumentare perché diventano più interessanti per gli investitori.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi