Perché il valore di mercato è importante


risparmio

Nelle transazioni commerciali o in qualsiasi transazione che implichi il trasferimento di un bene, è necessario avere un’idea realistica del suo valore. Un metodo per trovare il valore del bene è determinare ciò che viene definito valore di mercato.

Qual è il valore di mercato?

Il valore di mercato è il prezzo che gli acquirenti sono disposti a pagare per un’attività. Nel caso di attività o entità quotate in borsa, è anche nota come capitalizzazione di mercato ed è calcolata moltiplicando il prezzo corrente per il numero di unità in circolazione.

La determinazione del valore del mercato aziendale può anche prendere in considerazione componenti quali il valore degli intangibili e il valore futuro delle attività correlate. Il valore di mercato è più di un prezzo ma indica il vero valore sottostante e non solo il valore percepito.

Perché il valore di mercato è importante?

Uno dei motivi principali per cui il valore di mercato è importante è perché fornisce un metodo concreto che elimina ambiguità o incertezza nel determinare il valore di un’attività. Sul mercato, clienti e venditori hanno spesso percezioni diverse del valore di un prodotto. Gli acquirenti vorranno pagare di meno, mentre i venditori sperano di ricevere di più.

L’obiettivo primario nel determinare il valore di mercato è fornire una valutazione equa del valore dell’attività. In termini semplici, è il prezzo al quale l’articolo verrebbe normalmente venduto. Gli acquirenti hanno la possibilità di pagare, mentre i venditori hanno anche la possibilità di accettare un valore superiore o inferiore al valore di mercato.

Come funziona il valore di mercato?

Il valore di mercato viene applicato in diversi modi e in mercati diversi. Nel mondo degli affari o delle società quotate in borsa, il termine del valore di mercato (altrimenti noto come valore di mercato equo o capitalizzazione di mercato) viene calcolato moltiplicando il prezzo corrente per il numero di azioni in circolazione.

aCiò implica che, quando i prezzi sono volatili, anche il valore di mercato dovrebbe essere altrettanto. Nel settore immobiliare, ci sono tre diversi approcci per il calcolo del valore di mercato:

  • Confronto delle vendite: il valore di mercato si basa su ciò che proprietà simili hanno recentemente venduto nello stesso mercato.
  • Costo: l’approccio di costo è preferito per le nuove costruzioni e inizia calcolando il costo per ricostruire una proprietà con servizi e caratteristiche simili, ma con materiali di costruzione moderni. L’ammortamento viene quindi detratto dal costo calcolato per arrivare a un valore di mercato.
  • Reddito: l’approccio al reddito viene utilizzato per le proprietà che producono reddito da locazione.

Quando le aziende determinano il valore di mercato di un prodotto o servizio, usano una serie di strategie diverse e molto spesso il valore di mercato non si rifletterà sempre sul prezzo di vendita. Potrebbe esserci un focus sul raggiungimento di un certo profitto, e questo dipenderà dai costi associati. Il valore di mercato si baserà spesso anche sulla percezione e nelle strategie basate sui prezzi, dove quelli più alti sono percepiti per offrire più valore. In queste situazioni, i prezzi potrebbero non riflettere sempre il valore di mercato associato.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi