Conviene investire in fondi comuni di investimento offshore?


fondi comuni di investimento

I fondi comuni di investimento offshore sono fondi comuni di investimento che hanno sede in un paese al di fuori di quello in cui vive l’investitore. Possono essere strutturati come un fondo di investimento di tipo aperto, abbastanza convenzionale e utilizzato dagli investitori di molti Paesi. La società che offre il fondo comune di investimento offshore può essere costituita come società offshore, di persone o come fondo fiduciario.

Ad esempio, un fondo comune di investimento con sede in un piccolo Paese, come le Bahamas o le Isole Cayman, attrae investimenti da investitori esteri offrendo incentivi fiscali per investire in fondi offshore.

Le società di fondi comuni con sede in Europa possono anche offrire agli investitori non europei l’opportunità di investire in fondi offshore. A questo proposito, una società di fondi comuni di investimento può scegliere un determinato Paese per stabilire la sede centrale al fine di attrarre un certo tipo di investitore.

Lo scopo generale degli investimenti offshore è quello di ottenere vantaggi, come una regolamentazione più bassa, redditi o distribuzioni esenti da imposte agli investitori attraverso l’incorporazione internazionale.

Vantaggi dell’investimento in fondi comuni offshore

Vantaggi fiscali: alcuni Paesi possono offrire vantaggi fiscali come incentivi per attrarre investitori stranieri. Ad esempio, un investitore italiano può scegliere di investire in un fondo comune offshore per ridurre o eliminare le imposte sul reddito che normalmente si pagano in Italia.

Protezione delle attività: lo spostamento di attività offshore può prevenire i danni finanziari derivanti da varie azioni legali, come la preclusione o il sequestro di attività da parte dei creditori.

Riservatezza: i Paesi che ospitano fondi comuni di investimento offshore e altri conti hanno leggi che impediscono la divulgazione dell’identità del titolare del conto. Gli investitori che desiderano mantenere la privacy e la riservatezza possono trarre vantaggio dagli investimenti in fondi comuni di investimento offshore.

Diversificazione: gli investimenti in Paesi al di fuori del proprio possono ridurre il rischio complessivo di mercato diffondendolo tra vari tipi di investimento, tipi di attività e Paesi.

Svantaggi dell’investimento in fondi comuni offshore

Cambiamenti nelle leggi fiscali: gli investimenti offshore hanno attirato grande attenzione politica negli ultimi anni e le leggi fiscali ad essi associate si sono rafforzate per rendere più difficili le scappatoie fiscali. Pertanto, l’utilizzo di fondi comuni di investimento offshore al solo scopo di eludere le tasse è illegale.

Costo e complessità: i fondi offshore possono essere costosi e difficili da costituire. In alcuni casi, gli individui devono essere residenti o titolari di attività nel Paese in cui stanno investendo. Pertanto, stabilire una residenza o un’attività in un Paese straniero può essere costoso e complesso, rendendo difficile l’investimento offshore.

Per gli individui, il modo migliore per investire in fondi comuni di investimento offshore è attraverso una società di intermediazione che li offre. Tenere presente che, generalmente, bisogna essere residente nel Paese in cui si sta investendo. Ad esempio, se l’investitore è un cittadino non italiano che vive alle Bahamas e desidera investire in fondi comuni di investimento offerti in Italia, potrebbe accedere a fondi comuni di investimento offshore con sede nelle Bahamas ma offerti tramite un broker italiano.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi