I migliori conti deposito del 2019


conto deposito

Anche se i tassi d’interesse su conti deposito sono di modesta entità, nel 2019 le nuove sottoscrizioni hanno registrato un netto aumento. Ciò vuol dire che i risparmiatori italiani preferiscono ancora depositarci i propri risparmi nonostante il piccolo rendimento.

Ma qual è il miglior conto deposito del 2019? Per gli esperti del settore è Conto Arancio di ING Direct, il cui punto di forza è senza dubbio il rendimento, che raggiunge il 3% lordo sulle somme vincolate a 4 mesi.

Non sono previste spese e né costi per l’attivazione, il trasferimento di fondi, la gestioni delle operazioni e la chiusura del servizio. La piattaforma Web è avanzatissima ed offre la possibilità di controllare il rendimento del conto online. Inoltre, si può installare l’app di ING Direct su qualsiasi dispositivo mobile.

Una volta terminato il vincolo, il risparmiatore può continuare a ricevere un rendimento dello 0,10% lordo annuo se apre un conto corrente Arancio di appoggio, effettuando almeno un accredito dello stipendio o della pensione. Tre sono invece i versamenti che devono fare i lavoratori autonomi e i liberi professionisti e dall’importo minimo di 1.000 euro. Altre tipologie comprendono vincoli a 12 mesi (tasso di rendimento 0,40% lordo annuo), a 24 mesi (0,50% lordo annuo) e a 36 mesi (0,60% lordo annuo).

Per aprire un conto deposito Arancio, basta accedere al sito e seguire una proceduta guidata. I documenti da inviare telematicamente sono:

  • Documento d’identità (passaporto, patente, carta d’identità);
  • Codice Fiscale;
  • Iban del conto corrente.

Dopo aver effettuato la richiesta, è necessario scaricare il contratto, che va firmato e spedito per posta, effettuare il primo deposito e seguire la procedura di attivazione.

Naturalmente, non esiste soltanto Conto Arancio di ING Direct. Di convenienti e vantaggiosi ce ne sono altri. In questo senso, vale la pena segnalare Risparmio di Widiba, il quale offre un tasso d’interesse che parte dallo 0,10% su qualsiasi somma svincolata. Vincolando una somma per 24 mesi, la società offre un rendimento lordo annuo dell’1,20%; non sono previsti, in quest’ambito, costi di attivazione e gestione.

Un’altra particolarmente interessante è Hello! Money di Hello Bank! Per giacenze annue tra i 25.000 e i 100.000 euro, è previsto un rendimento lordo dell’1%. Oltre a questo, sono disponibili strumenti molto simili ad un conto corrente:

  • Internet banking;
  • Costi di apertura e gestione assenti;
  • Carte di pagamento;
  • Buono regalo da 150 euro spendibile sulla piattaforma Amazon.

Infine, c’è CheBanca! La sua offerta parte da un tasso d’interesse dello 0,25% sul conto deposito, che aumenta fino all’1,25% lordo annuo se la somma viene vincolata per 6 mesi. Non sono previste spese, costi di apertura, gestione, versamento e chiusura.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi