Trust Vs Mediazione


Quando si stabilisce un trust, si firma un documento legale che contiene istruzioni sulla gestione futura di determinati beni. Le attività controllate da un trust appartengono ad esso e, di conseguenza, i trust sono entità legali. I conti di intermediazione sono conti di deposito in cui è possibile mantenere vari tipi di titoli, ma non sono entità legali.

Risorse

È possibile trasferire la proprietà di conti bancari, azioni, obbligazioni, beni immobili e altri tipi di proprietà personale a un trust. Quando si crea un conto di intermediazione, di solito si effettua un deposito in contanti e quindi si utilizzano quei fondi per acquistare titoli come azioni, obbligazioni e quote di fondi comuni di investimento. Non è possibile detenere conti immobiliari o bancari transazionali in un conto di intermediazione. Tuttavia, è possibile possedere azioni di fondi che investono in immobili e certificati di deposito emessi da banche che sono venduti sul mercato secondario come titoli.

Proprietà

I trust sono disponibili in molti tipi, compresi quelli viventi e testamentari. In un trust vivente, un trustee gestisce quotidianamente il trust e l’eventuale trasferimento di attività dal trust a beneficiari nominati. Una fiducia testamentaria nasce quando muore la persona che crea la fiducia. Le attività del defunto vengono trasferite al trust e un trustee distribuisce le attività ai beneficiari. È possibile aprire un conto di intermediazione come fiduciario, di proprietà singola o di proprietà congiunta. Anche altre persone giuridiche come le imprese possono gestire conti di intermediazione.

Tasse

Coloro che stanno creando trust di solito assumono procuratori per redigere il documento inerente e, a seconda della complessità del trust, è possibile scegliere di assumere un trustee per gestirlo. I conti di intermediazione comportano anche commissioni che vengono valutate ogni volta che acquisti o vendi titoli. Se hai un consulente per gli investimenti, il tuo broker può anche addebitare una commissione annuale per aiutare a gestire il tuo account di brokeraggio. È possibile impostare un conto di intermediazione-sconto senza un consulente per gli investimenti in modo da ridurre i costi, pagando ugualmente commissioni transazionali.

Altre considerazioni

È possibile trasferire attività detenute in un conto di intermediazione a un altro conto di intermediazione presso un’altra società di investimento perché, sebbene i titoli siano detenuti nel conto, si possiede la loro proprietà diretta. È inoltre possibile stabilire nuovi conti per un trust fornendo agli istituti finanziari una copia del trust e trasferendo attività da altri istituti finanziari. Le persone giuridiche, compresi i trust e le persone fisiche, devono presentare dichiarazioni dei redditi, sebbene alcuni trust operino con il numero di previdenza sociale di coloro che realizzano la fiducia e che non hanno un numero di identificazione fiscale separato.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi