Bitcoin, denaro bitcoin o entrambi?


Bitcoin

La diatriba nella comunità delle criptomonete continua: Bitcoin, bitcoin in contanti oppure entrambi? A questa domanda si può rispondere con una premessa: un investitore deve sempre avere nel suo portafoglio una minima parte di criptovaluta perché la tecnologia, pur con le sue immense potenzialità, nasconde delle insidie.

L’inventore dei Bitcoin, Satoshi Nakamoto, disse: “Ho lavorato su un nuovo sistema di cassa elettronico basato sul p2p, senza l’intervento di terzi. Quindi, l’idea di base era di creare un sistema di pagamento online, che non coinvolgeva terze parti”.

È molto importante e fondamentale la distinzione tra contanti e denaro. Nel mondo reale, molte persone utilizzano sempre di meno denaro contante. Questo non significa che le stesse non ne hanno più bisogno: la recente interruzione della rete Visa ha mostrato i pericoli di affidarsi a terzi per le transazioni.

Poi accadde che coloro che svilupparono la liquidità bitcon videro che la criptovaluta si era allontanata dall’obiettivo originale: commissioni sulle transazioni troppo elevate e tempi lunghissimi per i pagamenti. Da qui a poco la trasformazione di Bitcoin in un asset speculativo, molto simile all’oro che al denaro digitale.

L’oro, quale metallo prezioso, è una riserva di valore limitata nei pagamenti; le persone preferivano accumularlo e pagare con rame, nichel, argento o carta. Il ruolo di Bitcoin nell’ecostruttura cripto è simile. Ecco allora il passo definitivo: a partire dall’1 agosto 2017 tutti i possessori dei bitcoin ricevettero una parte di denaro contante, rendendolo migliore per i pagamenti grazie a tempi di transazione più veloci e tasse più basse.

Bitcoin, denaro bitcoin o entrambi?

Anche se ci sono monete migliori, Bitcoin è la spina dorsale della reta crypto ed ha un effetto su di essa come nessun’altra valuta digitale.

Ai prezzi attuali, è il migliore investimento. Mentre nella comunità dei bitcoin persiste un bel po’ di lotta tra gli sviluppatori, il denaro bitcoin sembra essere più unito. Il loro progetto di creazione di un’infrastruttura di pagamento enorme è davvero ambizioso. La sfida finale sarà quella di diffondere completamente l’utilizzo di denaro bitcoin come mezzo di pagamento mondiale.

Ad agosto 2017, quanto è avvenuta la biforcazione, il valore del bitcoin era di 2.800 dollari. Il denaro della criptovaluta partì da 250 dollari. Attualmente, il suo valore è di 1.100 dollari. La liquidità in Bitcoin è più volatile e il rischio al ribasso è maggiore, ma tra le due quello che probabilmente salirà dieci volte rispetto ai prezzi attuali è il denaro bitcoin.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi