Investire in modo sicuro, si può!


investimenti nel mercato azionario

Molti risparmiatori sono attratti dall’idea di investire le somme accumulate nel tempo ma, nella maggior parte dei casi, timori e scarsa conoscenza della materia li fanno desistere. Però, una volta che la decisione è stata presa, è importante conoscere le diverse tipologie di investimenti e comprendere come investire i propri risparmi senza rischi.

Ma è possibile farlo? Prima di rispondere, è importante sapere che non esistono investimenti completamente senza rischi. Le banche, anche quelle più solide, rischiano di fallire, ma le possibilità sono veramente minime. Quindi, bisogna sempre muoversi con la giusta attenzione e scegliere gli investimenti sicuri e redditizi. Rischi ed esigenze personali devono essere anche contemplati.

Certamente non mancano i prodotti su cui investire. Importante è capire quali sono quelli che mostrano il giusto equilibrio tra rendimento e protezione del risparmio. E’ risaputo che più elevato è il rischio e più saranno alti i rendimenti.

Il Conto Deposito: investimento sicuro e redditizio

Quasi tutti gli istituti bancari mettono a disposizione uno dei mezzi più sicuri per investire: il Conto Deposito, rivolto principalmente ai piccoli risparmiatori. Può essere considerato come una specie di salvadanaio, nel cui ventre vengono depositate delle somme vincolate per un certo lasso di tempo. Il tasso d’interesse che ricade sulle somme è senza dubbio maggiore di quello offerto per un conto corrente o libretto postale.

Detto questo, il Conto Deposito è utile per il risparmiatore che non vuole grandi guadagni dall’investimento ma, contemporaneamente, cerca un prodotto scevro da rischi e gestibilissimo. La tassazione su un Conto Deposito è del 26% sui rendimenti ottenuti.

Le obbligazioni

Le obbligazioni, quali titoli emessi da enti pubblici o privati, comportano pochi rischi e consentono un certo guadagno sul capitale versato grazie agli interessi praticati. Le obbligazioni più comuni? Titoli di Stato, ossia BOT, BTP e CCT. Siccome lo Stato italiano non potrà mai essere insolvente nei confronti dei propri creditori, i rischi sono praticamente inesistenti. Lo strumento finanziario è appetibile per la tassazione agevolata a cui è sottoposto (12,5%).

Le obbligazioni private vengono emesse dalle aziende private per finanziare la propria attività. In questo caso, i rendimenti più elevati sono connessi a rischi maggiori poiché le aziende private sono più a rischio d’insolvenza.

Immobili

Prodotti bancari, azioni o obbligazioni non infondono quella tranquillità necessaria? Ecco allora gli investimenti immobiliari, fonte di guadagno sicura e affidabile, soprattutto sul lungo periodo. I rischi, in questo caso, sono davvero minimi e legati a ciò che accade sul mercato mobiliare. Un immobile, oltre ad essere rivenduto a terzi per un valore maggiore, può essere affittato o utilizzato per aprire un’attività commerciale molto in voga: i bed & breakfast, i quali offrono la possibilità di entrate regolari nel corso dell’anno.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi