Quattro differenze chiave tra investimento e trading


trading

Quando si tratta di creare ricchezza nel mercato azionario, gli investimenti e il trading sono le due caratteristiche principali. Tuttavia, hanno approcci molto differenti nella fase di creazione della ricchezza o per generare profitti nel mercato finanziario.

Immaginiamo che due persone hanno acquistato una quantità uguale di semi da seminare nei campi ma uno di loro li ha venduti a qualcuno per guadagnare subito profitti. L’altro invece li ha seminati e dopo alcuni anni hanno prodotto nuovi semi. Continuando con questa pratica, alla fine avrà venduto molti più semi di quanto ne abbia acquistato inizialmente. In poche parole, investendo nei semi anziché venderli subito dopo l’acquisto ha realizzato profitti molto diversi. Questa è semplicemente la differenza nell’investire e nel trading. Vediamo le 4 differenze chiave tra investimento e trading.

Periodo

Nel trading le scorte vengono tenute per un breve periodo di tempo, che va da un solo giorno fino ad una settimana. Il trader le tiene finché non ottiene un rendimento a breve termine, mentre l’investimento è un approccio che funziona sul principio del buy and hold. Gli investitori investono i loro soldi per alcuni anni, decenni o per periodi ancora più lunghi. Le fluttuazioni del mercato a breve termine sono insignificanti nell’investimento a lungo termine.

Crescita del capitale

I trader osservano il movimento dei prezzi degli stock nel mercato. Se il prezzo aumenta, gli operatori possono vendere le azioni. In poche parole, il trading è l’abilità di tempistica del mercato mentre l’investimento è l’arte di creare ricchezza combinando interessi e dividendi nel corso degli anni mantenendo titoli di qualità nel mercato.

Rischio

Indubbiamente, sia il trading che l’investimento implicano un certo rischio sul capitale. Tuttavia, il trading comporta un rischio più elevato e rendimenti potenziali più elevati in quanto il prezzo potrebbe salire o scendere in breve tempo. Poiché investire è un’arte, ci mette un po’ a svilupparsi. Il rischio a breve termine è relativamente più basso, così come i rendimenti, ma potrebbe generarne di più elevati combinando interessi e dividendi se tenuti per un periodo di tempo più lungo. I cicli di mercato giornalieri non influenzano molto gli investimenti azionari di qualità sul lungo periodo.

Differenze sull’agire

I trader mettono da parte soldi per un breve periodo. Comprano e vendono velocemente per ottenere i maggiori profitti dal mercato. Guardano la performance attuale delle aziende per colpire al prezzo più alto e prenotare profitti a breve termine. Gli investitori si tengono lontani dalle tendenze e investono in valore. Investono per un periodo di tempo più lungo tenendo d’occhio le scorte che posseggono. Attendono pazientemente che il titolo raggiunga il suo potenziale. Alla fine, quelli che raggiungono i loro obiettivi finanziari hanno successo.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi