Cos’è un arbitrage fund?


trading

Un arbitrage fund è un tipo di fondo comune che guadagna profitti attraverso l’acquisto e la vendita di titoli su diverse borse. Tuttavia, a differenza del normale commercio azionario in cui le azioni vengono acquistate quando i prezzi scendono e vengono vendute quando i prezzi aumentano, un arbitrage fund acquista le azioni in contanti sul mercato e vende contemporaneamente gli interessi sul mercato dei futures.

Poiché la differenza tra i prezzi delle azioni e quella dei contratti futures è in genere marginale, gli arbitrage funds sono tenuti a eseguire un numero enorme di negoziazioni ogni anno in modo da ottenere guadagni sostanziali. Sono anche fondi che sfruttano le inefficienze e la volatilità del mercato per generare profitti agli investitori a medio termine.

Come funzionano gli arbitrage funds?

Il termine arbitraggio implica che lo stesso titolo sia acquisito e venduto in due mercati diversi per trarre vantaggio dalla differenza di prezzo. Poiché le transazioni in entrambi i mercati possono essere in entrambe le direzioni, la posizione è coperta. Pertanto, le transazioni di arbitraggio, nella maggior parte dei casi, sono quasi prive di rischi.

I gestori di fondi valutano la differenza di prezzo del titolo nei mercati a termine e spot. Se il prezzo è più elevato nel mercato dei futures, il gestore del fondo acquista il titolo nel mercato spot. Allo stesso tempo, venderà la stessa quantità nel mercato dei futures. La differenza tra i prezzi di sicurezza in entrambi i mercati è il guadagno del gestore del fondo.

Caratteristiche degli arbitrage funds

Le caratteristiche di base degli arbitrage funds sono:

Fattore di rischio: gli arbitrage funds sono esenti da rischi poiché le negoziazioni sono generalmente effettuate in borsa. Inoltre, non esiste un’apparente esposizione al rischio quando questi fondi sono negoziati per la vendita e l’acquisto sia nel mercato dei contanti sia in quello dei futures. Ciò li rende molto meno rischiosi rispetto ad altri fondi diversificati.

Costo del fondo: ogni investitore deve considerare l’aspetto dei costi quando si tratta di fare investimenti. Questo vale anche per gli arbitrage funds, i quali addebitano una commissione annuale che comprende una determinata percentuale delle attività del fondo. Ciò include le commissioni del gestore del fondo nonché le commissioni di gestione. Gli investitori devono sempre ricordare la natura gli arbitrage funds, ovvero che richiedono una negoziazione frequente. Di conseguenza, il fondo attira maggiori spese. Ha anche un elevato rapporto di turnover. Inoltre, questi fondi riscuotono un carico di uscita che aumenta ulteriormente i rendimenti dell’investitore.

Mandato di investimento ideale: gli arbitrage funds sono adatti per gli investitori che preferiscono mantenere l’investimento per un periodo medio, solitamente di circa 3-5 anni. I rendimenti maturati su questi fondi dipendono generalmente dalla volatilità del mercato. Di conseguenza, è meglio investire in arbitrage funds con un importo forfettario rispetto agli investimenti SIP (piano di investimento sistematico).


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi