Cos’è una criptovaluta?


mining di criptovalute

La criptovaluta è un tipo di valuta digitale che funge da mezzo di scambio. È esclusivamente elettronica e non ha una forma fisica. Può essere gestita senza una banca centrale e, di conseguenza, mantiene il proprio valore senza essere “gonfiata” dalle banche centrali che vogliono stampare moneta.

Le criptovalute vengono prodotte, tracciate e gestite attraverso quello che viene chiamato “registro distribuito”, come la blockchain. In un libro mastro distribuito, il movimento della valuta viene elaborato dai computer in una rete decentralizzata, per garantire l’integrità dei dati finanziari e la proprietà della criptovaluta. È come una ricevuta gigantesca e senza fine di tutte le transazioni del sistema che viene costantemente verificata da tutti coloro che possono vederla.

Questo sistema decentralizzato è tipico di molte criptovalute, che evitano l’autorità centrale. Ciò fa parte del fascino di valute digitali come Bitcoin: mantiene i governi e le banche centrali fuori dal sistema valutario, riducendo le loro interferenze e manovre politiche. A tal fine, in alcune criptovalute, il numero di unità di valuta è limitato. Nel caso di Bitcoin, il sistema è organizzato in modo che non possano essere emessi più di 21 milioni di bitcoin.

Ma come nasce esattamente la criptovaluta? La via chiave è attraverso ciò che viene chiamato “mining”, per usare una metafora relativa al vecchio sistema monetario basato sull’oro o sull’argento. Computer potenti, spesso noti come “minatori”, eseguono calcoli ed elaborano transazioni nel libro mastro. In questo modo, guadagnano un’unità della valuta, o almeno una parte di un’unità. Per eseguire questi calcoli è molta potenza di elaborazione e spesso tanta elettricità.

I proprietari della valuta possono memorizzarla in un portafoglio, un’applicazione per computer che consente loro di spendere o ricevere la valuta. Per effettuare una transazione, gli utenti hanno bisogno di una “chiave”, che consenta loro di scrivere nel registro pubblico, annotando il trasferimento del denaro. Questa chiave può essere legata a una persona specifica, ma il nome di quella persona non è immediatamente legato alla transazione. Quindi, per molti, parte dell’attrattiva della criptovaluta è che può essere utilizzata in modo abbastanza anonimo.

Non c’è letteralmente limite al numero di criptovalute che potrebbero essere create. La loro gamma è sorprendente e negli ultimi anni sono apparse letteralmente migliaia di valute, soprattutto quando Bitcoin è salito alla ribalta nel 2017. Alcune delle criptovalute più popolari includono Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Ripple e Tether.

Gli svantaggi della criptovaluta

Sebbene i sostenitori delle criptovalute abbiano una buona storia da raccontare su di esse, queste valute non sono prive di gravi inconvenienti. Ciò non significa che non si può guadagnarci sopra vendendole a qualcun altro a un prezzo più alto di quello che pagato. Tuttavia, questi inconvenienti le rendono praticamente inutili come valute e mezzo di scambio.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi